Reattività vs Proattività

Reattività

Mentre la tecnologia che ci circonda diventa più intensa e invasiva, la gente mostra la tendenza a passare la maggior parte del proprio tempo essendo REATTIVA invece di essere PROATTIVA.

Essere reattivi è quando ci sono cose che accadono e passi il tuo tempo reagendo a queste cose. Non stai realmente creando nessun cambiamento nel mondo. Non stai compiendo le TUE azioni, esprimendo le TUE idee, o facendo qualcosa che spinga gli altri a reagire.

Sei solo una parte della generale reazione che gravita attorno alle persone proattive che creano l’azione.

Essere proattivi è quando TU compi azioni che ti portano a raggiungere i tuoi obiettivi.

Lascia che ti dia qualche esempio per spiegare come questo ha a che fare con la tua routine quotidiana.

Immaginiamo che tu abbia un obiettivo. Immaginiamo che sia diventare un campione di poker, per fare milioni e nel frattempo girare i più bei casinò del mondo o giocare online da una spiaggia in Brasile.

Ora che hai un obiettivo, ogni secondo di ogni giorno ti porta più vicino oppure più lontano da quell’obiettivo.

Raggiungere gli obiettivi

Le azioni pro-attive potrebbero includere:

  • Studiare libri scritti dagli attuali campioni di poker
  • Conoscere e parlare con giocatori che si stanno facendo strada
  • Giocare partite online nei limiti del tuo attuale budget
  • Studiare le percentuali di probabilità e le scelte possibili delle mani che hai giocato

Le azioni reattive invece includerebbero:

  • Leggere un post su facebook su un tuo ex compagno delle medie che ha perso il cellulare nuovo e commentare “Ah, che sfiga!” mentre sperimenti empatia e pena per l’inconveniente del tuo ex compagno di scuola.
  • Leggere il twitter di Chuck Norris sul perché non trova nessuno che voglia fare un incontro amichevole con lui
  • Controllare il telegiornale per vedere se il Leader della Korea del Nord ha assunto pienamente il potere o ha solo preso parzialmente il potere.

Queste azioni reattive sono uno spreco del tuo tempo. Ti portano soltanto più lontano dai tuoi obiettivi.
Ma dato che molte persone passano il loro tempo facendo queste cose, proviamo a vedere se queste azioni hanno qualche ingerenza nella tua vita.

Il tuo ex compagno di classe ha perso il suo telefono. Lo vedi una volta all’anno al ritrovo di classe. Se ha veramente bisogno di trovarti, lo farà. Se avrai davvero bisogno di contattarlo, avrà probabilmente un nuovo telefono per allora. Il tuo commento non risolve il suo problema.
Non ha bisogno di conoscere i dettagli della vita mondana di 250 persone con cui parli raramente. Facebook ti ha convinto che le vite mondane di tutti siano importanti. NON LO SONO. Per la maggior parte è un gruppo di persona che si lamentano e piagnucolano, mischiate con occasionali vignette di satira divertente o ridicole foto da Caturday.com

Il leader della Korea del Nord non diventerà importante per te a meno che non ci sia una bomba nucleare che sta esplodendo nel tuo quartiere. Se ciò diverrà imminente, è probabile che qualcuno te lo farà sapere. Fino ad allora, i media continueranno a discutere su dettagli nel tentativo di riempire lo spazio televisivo a disposizione.
Ci sono circa 3 minuti al giorno di notizie che sono rilevanti per te. Nell’era dei network e dei media siamo tutti continuamente esposti a milioni di dettagli decontestualizzati su frivolezze e paranoie.
E la parte peggiore è che siamo stati condizionati ad accettarlo!

Il twitter di Chick Norris… beh, credo che a questo punto puoi capire quanto sia inutile.

Tra l’altro Caturady.com era il tuo test. Se sei andato su Caturday.com per vedere cos’è, hai perso! Devi diventare un po’ più disciplinato e smettere di essere così facilmente distratto!

Ora voglio che tu torni indietro e pensi al tuo obiettivo principale.

Quanto tempo hai passato nello scorso anno per cercare di realizzarlo?

Entusiasmo proattivita

Immagina se potessi tornare indietro e prendere anche solo 5 ore alla settimana del tempo che hai passato ad essere reattivo su Facebook, e riassegnassi quelle ore alla realizzazione del tuo obiettivo.
Quanto saresti più vicino al successo ora?
Sarebbero state 260 ore dedicate ad ottenere ciò che vuoi.
Quali abilità avresti ottenuto nel percorso?

E QUESTA è la differenza tra le persone che hanno successo e le persone che parlano dei propri sogni ma non li raggiungono mai.

Le persone di successo sono PROATTIVE.

I perdenti sono reattivi.

I perdenti si siedono davanti a facebook per tutto il giorno e scrivono post come “Ah, che sfiga!”

I perdenti si siedono e reagiscono al mondo attorno a loro, ma non fanno mai niente di abbastanza proattivo da cambiare la loro realtà e realizzare i propri sogni.

La scelta è tua.


One response to “Reattività vs Proattività

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...